I segreti di Brokeback Mountains

I segreti di Brokeback Mountains

Quando l’amore (purtroppo) non vince su tutto

Questa sera voglio parlarvi di uno dei film più romantici degli ultimi quindici anni, frutto della mente geniale del maestro Ang Lee, che nel 2005 decide di mettere in scena un racconto del 1997 nato dalla penna di Annie Proulx. Una pellicola che riceve numerose critiche positive e altrettante nomination agli Oscar, tra cui quella per il migliore attore protagonista per il compianto Heath Ledger.

In realtà, i protagonisti di questa storia sarebbero due: il già citato Ledger, che interpreta il tenebroso e fragile Ennis Del Mar, e uno straordinario Jake Gyllenhaal nei panni dell’esuberante e impetuoso Jack Twist. La storia si svolge negli anni ‘60 sullo sfondo del selvaggio Wyoming. I nostri protagonisti sono due giovani cowboy che, per puro caso, iniziano a lavorare assieme al servizio di un allevatore che, in estate, ha bisogno di qualcuno che porti le sue pecore a pascolare sulle soleggiate e incontaminate Brokeback Mountains. Un paradiso terrestre, lontano da tutto e da tutti. Il lavoro è ben pagato, ma di lungo corso; i due sconosciuti sono quindi costretti a passare l’intera estate su queste splendide vette, in assoluta solitudine.

Pur con iniziale indugio, la reciproca simpatia tra i due giovani sfocia infine in una bruciante e passionale storia d’amore, alimentata dalla stretta convivenza e da una, inaspettata, attrazione fisica. Consapevoli del rischio cui si esporrebbero nel dichiarare apertamente i loro sentimenti alla società contadina e sempliciotta, tipica del selvaggio Mid-West americano, decidono di vivere clandestinamente il loro amore, limitando gli incontri alle estati sulle Brokeback Mountains. La vita durante l’anno scorre serena, anzi, i due riescono addirittura a farsi una famiglia. Ennis sposa la sua storica fidanzata Alma (Michelle Williams, vera moglie di Ledger ndr.), mentre Jack si accasa con una ricca texana, interpretata da un’incantevole Anne Hathaway.

Gli anni passano e i loro appuntamenti, dapprima frequenti, iniziano a diradarsi sempre più. I due amanti cominciano a vivere vite estremamente diverse tra loro. Ennis è sempre nei campi ad occuparsi del bestiame degli allevatori in Wyoming. Jack, dal canto suo, è ormai stabile in Texas dove si occupa dell’azienda di famiglia della moglie. Con l’età che avanza e il rischio di suscitare nelle rispettive mogli qualche sospetto, il rapporto tra i due inizia a logorarsi, per poi terminare in un disastroso e straziante epilogo.

Il commento

I segreti di Brokeback Mountains è un film che suscita negli spettatori un caleidoscopio di emozioni, dalla rabbia per l’impossibilità dei due giovani di amarsi liberamente all’angoscia nell’appurare che nessuno dei due è felice, incastrati, come sono, nella loro vita “normale”. La magistrale interpretazione dei due attori protagonisti riesce a farci immedesimare completamente nella loro impossibile storia d’amore fatta, sì, di passione, ma anche di profondo sentimento, sofferenza, malinconia e disperazione. Viviamo inoltre anche il disagio, struggente, della moglie di Ennis la quale, già verso la metà del film, inizia a nutrire qualche sospetto verso il marito e il suo “amico” Jack. Questa pellicola è un inno all’amore vero, indipendentemente dal genere, che purtroppo nella società di allora (come d’altronde in quella odierna!) viene mal digerito e bistrattato da una società ancor troppo retrograda e bigotta. Vincitore di tre Oscar, è sicuramente un film che lascia un solco nell’anima di chi lo guarda. Potete trovare I segreti di Brokeback Mountains su RaiPlay.